English version Chinese version
Siamo a 436 ricette!
Gli obesi vivono di meno: pero' mangiano di piu'!
- Stanislaw Jerzy Lec -

Gnocchi alla sorrentina

Di Amministratore (del 11/07/2011  in primi, linkato 3438 volte) 

Gnocchi alla sorrentina

Difficoltà  esecuzionefacile Per quante persone è la 
ricetta6/8 persone Tempo esecuzione ricetta
Tempo di preparazione: 2 h Tempo di cottura:25 m
Tempo totale:2h e 25m

Per il sugo: Pomodori pelati : 800 g. - Pancetta affumicata: 50 g. - Olio extravergine di oliva : q.b. - Cipolla: una piccola - Aglio: 1 spicchio - Parmigiano grattugiato: q.b. - Peperoncino: a piacere - Sale: q.b.
Aggiungete una Mozzarella: da 250 gr.
Per preparare gli gnocchi vedi il procedimento: "Gnocchi al sugo".

Questa che leggerete sotto, è una rielaborazione personale della tradizionale ricetta degli "gnocchi alla sorrentina".
Oltre alla variazione sul tipo di sugo, un suggerimento può essere quello di sostituire la mozzarella con quella di bufala, oppure con quella affumicata... anche un mix delle due può essere interessante!
La fantasia e l'originalità non hanno limiti!

  1. Quello che ti suggerisco è un modo per preparare il sugo, ma puoi comunque utilizzare il sugo del ragù o addirittura del sugo semplice!
    Scalda in un tegame dell'olio di oliva e lascia soffriggere la cipolla tritata , l'aglio, il peperoncino e la pancetta a pezzetti (tutto assieme). A rosolatura ultimata, aggiungi i pomodori pelati, poco sale, e continua la cottura per almeno un'ora e mezza.
  2. Mentre il sugo cuoce prepara gli gnocchi.

    Gnocchi rifiniti passandoli su i rebbi di una forchetta

    Puoi tralasciare questo passaggio comprandoli già pronti nei piccoli negozi artigianali, o scegliere tra le confezioni commerciali che vendono nel tuo supermarket di fiducia.
  3. Prepara il recipiente che andrà in forno; versa sul fondo, a coprire, del sugo e del parmigiano grattugiato.
    A questo punto della ricetta dovresti lessare gli gnocchi. Fai bollire abbondante acqua leggermente salata in una pentola dai bordi alti. Versa gli gnocchi un po alla volta (ricordati di eliminare l'eccesso di farina! Basta smuoverli tra le mani), e non appena vengono a galla*, scola e disponi a strati nella teglia che hai prepararato prima.

    Fai bollire abbondante acqua leggermente salata in una pentola dai bordi alti. Versa gli gnocchi un po 

alla volta. SOno cotti non appena vengono a galla

    Dopo un primo strato, aggiungi altro sugo, il formaggio e la mozzarella tritata. Completa con gli gnocchi rimasti, altro sugo, la mozzarella e il parmigiano reggiano. Se gradisci aggiungi una spolveratina di pepe.

    Completa con gli gnocchi rimasti, altro sugo, la mozzarella e il parmigiano reggiano. Se gradisci agiungi 

una spolveratina di pepe.

    Inforna a 200 per circa 20 minuti.

    *In realtà, gli gnocchi che vengono a galla, non sarebbero cotti! Questa è una regola da ricordare quando non dovete ripassarli in forno o in padella. Sono le bolle d'aria, che aggregandosi allo "gnocco" lo portano a galla.
    Se intendi prepararli per un'altro tipo di ricetta, tienili in cottura per quasi un minuto ancora da quando vengono in superficie!

Altre ricette con gli gnocchi che possono interessarti sono:
- Gnocchi al burro
- Gnocchi con pachino

www.forchettina.it Copyright 2018   Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS® Open Source