English version Chinese version
Siamo a 436 ricette!
Il cibo crudo e' natura, quello cotto cultura.
- C. Lévi-Strauss -

Melanzane ripiene alla calabrese - "Milingiani chini"

Di Amministratore (del 08/10/2012  in secondi, linkato 11313 volte) 

Melanzane ripiene alla calabrese - Milingiani chini

Difficoltà  esecuzionemedia Per quante persone è la 
ricetta4/6 persone Tempo esecuzione ricetta
Tempo di preparazione:45m Tempo di cottura:45m
Tempo totale:1h30m

Melanzane (di medie dimensioni): 6 - Pomodori pelati : 400 g. - Carne macinata : 300 g. - Cipolla : mezza - Uova (sode) : 2 - Pancetta: 50 g. - Pane raffermo : 50 g. - Parmigiano Reggiano : q.b. - Formaggio Silano : 150 g. - Aglio : uno spicchio - Prezzemolo : q.b. - Sale: q.b. - Pepe: q.b. - Noce moscata: q.b. -


Cosa si può fare al mare, sotto l'ombrellone, in una giornata di afa? Le risposte possono essere molte, ma ciò che si è effettivamente fatto, è stato parlare di ricette con la nostra amica Tiziana! Calabrese DOC, ci ha suggerito la ricetta delle "Milingiani chini" (e spero di aver scritto e capito bene!) e di come vengono preparate a casa sua.
Un grazie affettuoso all'amica tiziana, una supermamma come ce ne sono poche!

  1. Lava le melanzane, asciugale, dividile a metà e scavane la polpa aiutandoti con un coltello. Si ottengono così delle "barchette".

    Lava le melanzane, asciugale, dividile a metà e scavane la polpa aiutandoti 

con un coltello

  2. Metti abbondante acqua sul fuoco e aspetta che raggiunga bollore; aggiungi il sale, e bollisci prima le melanzane scavate e dopo la polpa. Ogni cottura va fatta singolarmente!
  3. Nel frattempo che le melanzane cuociono, prepariamo il ripieno. Fai imbiondire la cipolla tritata in una padella capiente. Aggiungi la carne tritata, il sale, poca noce moscata (va aggiunta secondo i gusti)e del pepe. Non appena la carne si scurisce, fai spazio al centro e versa la pancetta.

    Fai imbiondire la cipolla tritata in una padella capiente. Aggiungi la carne 

tritata, il sale, poca noce moscata (va aggiunta secondo i gusti), pepe. Non appena la carne si scurisce, fai spazio al centro e versa la 

pancetta.

    Quando la pancetta risulterà ben rosolata, mescola tutto assieme affinchè insaporisca. Completa la cottura e lascia freddare il composto.
    A questo punto prepara le uova sode facendole bollire in acqua.
  4. Scola le melanzane e lasciale freddare su di un panno da cucina. Tampona per eliminare l'acqua in abbondanza e per facilitarne l'asciugatura.
  5. Prepara il sugo: metti poco olio in una padella e lascia imbiondire uno spicchio di aglio. Versaci i pomodori pelati e schiacciali con la forchetta (puoi anche usare il mixer!). Continua la cottura per almeno un quarto d'ora. Il sugo deve essere un po "lento", altrimenti in forno si restringerebbe troppo... non come abbiamo fatto noi, esperienza insegna!
    Ammolla il pane in poca acqua; se ne hai messa troppa, eliminala strizzando con le mani!
  6. Prendi un recipiente capiente e versaci il ripieno (la carne), la polpa delle melanzane, il pane ammollato (e strizzato), le uova sode (tritate a coltello), del prezzemolo tritato e del parmigiano grattugiato.

    Prendi un recipiente capiente e versaci il ripieno, la polpa delle melanzane, 

il pane ammollato e strizzato, le uova sode tritate a coltello, del prezzemolo tritato e del parmigiano grattugiato


    Amalgama il tutto con cura.
  7. Riempi le melanzane (barchette) con il composto preparato. Inserisci, al suo interno, un pezzo di formaggio silano.
  8. Cospargi, con poco sugo, il fondo di una teglia da forno. Sistemaci al suo interno le melanzane appena preparate o meglio, preparate di volta in volta. Metti dell'altro sugo sulle barchette e aggiungi anche una manciata di parmigiano grattugiato.

    Cospargi, con poco sugo, il fondo di una teglia da forno. Sistemaci al suo 

interno le melanzane appena preparate o meglio, preparate di volta in volta. Metti dell'altro sugo sulle barchette e aggiungi anche una 

manciata di parmigiano grattugiato.


    Inforna a 180 per circa 15/20 minuti.

    E speriamo di non ricevere troppe "tiratine d'orecchie"! ;P

www.forchettina.it Copyright 2019   Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS® Open Source