English version Chinese version
Siamo a 436 ricette!
La societa' e' composta di due grandi categorie di persone: chi ha più cibo che appetito, chi ha piu' appetito che cibo.
- Nicolas Chamfort -

Orata al cartoccio cotta alla brace con contorno di patate e cipolla

Di Amministratore (del 24/10/2011  in ricette uniche, linkato 39004 volte) 

Orata al cartoccio cotta alla brace

Difficoltà  esecuzionefacile Per quante persone è la 
ricetta4/6 persone Tempo esecuzione ricetta
Tempo di preparazione:15 Tempo di cottura:30
Tempo totale:45m

Orate: 2 (da 500 g l'una) - Olio extravergine di oliva : q.b. - Limone : 1 - Arancia : 1 - sale e pepe : q.b. - Alloro : 3 foglie


Ancora alcuni giorni di bel sole, e mi viene il desiderio di preparare del buon pesce alla brace. Il ricordo di come lo preparava il buon Samir, mi stimola, e subito corro per organizzarmi. Essenziale sono le orate, ne ho trovate due (non di allevamento) freschissime di ben mezzo chilo l'una! Procurati delle buona legna per la brace (e non seguire me che purtroppo non l'ho trovata), della carta stagnola, e tutti gli ingredienti elencati sopra.
Ovviamente, se proprio la giornata non promette niente di buono, cuocete le orate in forno a 200 per 30/35 minuti.

Occhio trasparente, lucido ma non incavato, colore interno delle branchie di un bel rosso o rosa acceso, pelle lucida argentea, scaglie aderenti al corpo leggermente arcuato, profumo salmastro, sono sinonimo di freschezza!

Orata fresca

Orata fresca

Orata al cartoccio cotta alla brace

Proseguiamo con la ricetta...
  1. Due belle orate fresche e non di allevamento sono importanti, perchè la semplicità della ricetta, presuppone un eccellenza del prodotto primario che quelle di allevamento non possono dare! Fatti pulire il pesce, evitando di farti eliminare le scaglie. Quest'ultime aiutano a proteggere il pesce dal calore della brace. Una volta a casa, passale sotto acqua corrente e tamponale con della carta assorbente. Condisci sia esternamente che internamente con sale e pepe. Aggiungi una foglia di alloro all'interno di ogni pesce, aggiungi anche mezza fettina di limone e di arancia precedentemente tagliate a rondelle.

    Aggiungi una foglia di alloro all'interno di ogni pesce, aggiungi anche mezza fettina di limone e di 

arancia precedentemente tagliate a rondelle.

  2. Mentre il pesce si insaporisce, vai fuori e preparara la brace. Quando sarai pronto per cuocere, torna in cucina e prepara il contorno! Ho scelto di preparare patate e cipolle al cartoccio. Pulisci dalla terra le patate passandole sotto acqua corrente, e asciugale con della carta assorbente. Incidile a croce, spalmaci un abbondante dose di burro e insaporisci con il sale. Chiudi in carta stagnola e metti da parte. Prendi le cipolle di media grandezza e incidile come le patate. Anche queste verranno insaporite con del burro e del sale (Se sono abbastanza grandi, ne bastano 4 e 4); vai fuori e gettale nella brace, e dimenticati di loro! Torna in cucina...

    Vai fuori e gettale nella brace

  3. Arrivati a questo punto, il pesce si sarà ben insaporito. Disponi su di un piano un bel foglio grande di carta alluminio. Sistema due o tre fettine di agrumi, alternando limone e arancio, e disponici sopra il pesce preparato. Versa sopra al pesce del buon olio extravergine di oliva, e concludi con altre due belle fette di agrumi. Richiudi bene il tutto.

     Sistema due fettine, una di limone e una di arancio e disponici sopra il pesce preparato..

    Versa sopra al pesce del buon olio extravergine di oliva, e concludi con altre due belle fette di agrumi. 

Richiudi bene il tutto.

  4. A questo punto, il gioco è fatto! Basta andare fuori e cuocere il pesce alla brace, adagiandolo sull'apposita griglia disposta ad almeno 10 centimetri di altezza. Per un pesce di queste dimensioni, sono sufficienti 15/20 minuti per lato. Le patate e le cipolle devono stare almeno per 45 minuti (La cipolla annerirà esternamente, ma l'interno sarà tenero e profumato).
    Orata alla brace con contorno di patate e cipolle sono una ghiottoneria che dovete provare!

www.forchettina.it Copyright 2018   Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS® Open Source