English version Chinese version
Siamo a 436 ricette!
Non c'e' uomo che non mangi e non beva; pochi, pero', sono quelli che apprezzano il buon sapore.
- Chan Chung-Yung -

Spaghetti con calamari, pannocchie di mare e vongole

Di Amministratore (del 19/09/2011  in primi, linkato 7229 volte) 

Spaghetti con calamari, pannocchie di mare e vongole

Difficoltà  esecuzionefacile Per quante persone è la 
ricetta4 persone Tempo esecuzione ricetta
Tempo di preparazione:20m Tempo di cottura:35m
Tempo totale:55m

Calamari : 200 g. - Pannocchie di mare (cicale) : 8 - Vongole : 300 g. - Pomodori pachino : 10 - Vino bianco : q.b. - Aglio : 2 spicchi - Olio extravergine di oliva : q.b. - Prezzemolo : q.b. -


Una ricetta con un profumo di mare eccezionale. Tre specialità riunite in un unico piatto... dedicato a tutti gli appassionati!

  1. Se riesci a farti pulire il calamaro, risparmi del tempo, e una volta a casa, non ti rimane altro da fare che ridurlo a piccoli pezzi. Le cicale di mare, noi le mettiamo intere per praticità, ma c'è chi le incide sul dorso.
  2. Prendi un tegame largo, aggiungi un modesto quantitativo di olio, il pepe e l'aglio. Lascia soffriggere, affinche l'aglio e il pepe sprigionino i loro profumi. Aggiungi il calamaro a pezzi con il prezzemolo. Dopo che l'acqua del calamaro è completamente evaporata, aggiungi il vino e continua la cottura per una ventina di minuti a fuoco basso e con il coperchio. Quasi a fine cottura, aggiungi le pannocchie e lascia che prendano colore.

    Quasi a fine cottura, aggiungi le pannocchie e lascia che prendano colore.

  3. Nel frattempo taglia i pomodorini pachino in quattro spicchi, e non appena sono pronti i calamari, aggiungili e mescola. Lascia insaporire per altri 10 minuti.

    Nel frattempo taglia i pomodorini pachino in quattro spicchi, e non appena sono pronti i calamari, aggiungili e mescola. Lascia 

insaporire per altri 10 minuti.

    Nel frattempo metti a bollire l'acqua e inizia a cuocere la pasta.
  4. Cuoci le vongole facendole aprire in un pentolino a parte; filtra il liquido che ne è fuoriscito e aggiungi tutto al preparato. Dopo qualche minuto, scolaci gli spaghetti al dente e manteca... DELIZIA!

Se ti piacciono le vongole, leggi anche: "Spaghetti con le vongole"

www.forchettina.it Copyright 2019   Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS® Open Source