English version Chinese version
Siamo a 436 ricette!
La filosofia del te' non e' banale estetismo; e' economia perche' dimostra che il benessere risiede nella semplicita' piuttosto che nella ostentazione; e' geometria morale in quanto definisce il rapporto tra i nostri sentimenti e l'universo; infine rappresenta il vero spirito della democrazia orientale perche' trasforma i suoi adepti in veri aristocratici del gusto.
- O. Kazukò -

Fettuccine al pesto

Di Amministratore (del 05/05/2008  in primi, linkato 5939 volte) 

Fettuccine al pesto

Difficoltà esecuzionefacile Per quante persone è la ricetta4 persone Tempo esecuzione ricetta30 minuti

200 gr. di foglie di basilico - 30 gr. di pinoli - due cucchiai di parmigiano - un cucchiaio di pecorino - uno spicchio di aglio - olio - burro - sale e un pizzico di pepe.


Vanto assunto della cucina ligure e oggetto di discussione per la sua origine, il pesto (non me ne vogliate!) mia madre lo fa così...
Il vero pesto va preparato nel mortaio di marmo e con il pestello in legno, per ovviare a questa probabile mancanza usa un mixer, pratico e veloce. Gli ingredienti vanno messi tutti assieme e "diluito" con l'olio fino ad ottenere una pasta omogenea e cremosa. Per chi volesse cimentarsi con il mortaio, suggerisco di iniziare con il sale e l'aglio e aggiungere successivamente il basilico che manterrà così il suo vivace colorito. Aggiungi i pinoli e i formaggi e infine, un pò per volta, l'olio e il burro. Correggi di sale e aggiungi se preferisci un pizzico di pepe. Il pestello va usato muovendolo in senso rotatorio sulle pareti, cosi' da sciogliere gli ingredienti un pò alla volta. In questa ricetta mia madre ha usato le fettuccine, voi potete sperimentare qualsiasi tipo di pasta... provate con i maltagliati!

www.forchettina.it Copyright 2020   Tutti i diritti riservati.

powered by dBlog CMS® Open Source